Museo Natura - Ravenna Intorno

Vai ai contenuti principali
Ravenna Intorno
 
Oggi è Sabato 7 Dicembre 2019 Ora corrente
 
 

Museo Natura "Alfredo Brandolini" - Ravenna

Palazzone di Sant'Alberto
Indirizzo:
Via Rivaletto, 25 - S. Alberto, Ravenna
Orari di apertura: Da settembre a giugno: martedì e mercoledì 9.30-13, giovedì 9.30-13 e 14.30-17.30, venerdì 9.30-13 e 14.30-19, sabato, domenica e festivi 10-13 e 14.30-19. Luglio e agosto giovedì e venerdì 9.30-13, sabato, domenica e festivi 9.30-13 e 14.30-19.
Telefono: 0544 529260, 528710
 
 
ABQIAAAAJV9R2POcv19E81OjCYoEnxQU3eDKGnJ6asOTVZq4W_Tu01Jf1RQjgn3m1WE0ub_T7yA020TYkq2Uhw
13
44.54393
12.151451
ajax-map-15877

Il Museo di Scienze Naturali "Alfredo Brandolini" ha sede nel "Palazzone", ex fabbrica cinquecentesca deputata al commercio e all'ospitalità recentemente ristrutturata, situata a Sant'Alberto, località a pochi chilometri da Ravenna, alle porte del Parco del Delta del Po.

La collezione Brandolini conserva una raccolta ornitologica, in cui sono rappresentate tutte le specie nelle varie forme ed età che dalla Via Emilia popolano le pianure, le pinete e le valli fino al mare. Nel corso degli anni la collezione è stata notevolmente ampliata fino a comprendere esemplari di tutte le parti del mondo e, grazie a donazioni e acquisizioni, è stata possibile l'apertura di nuove sezioni, rappresentative di larga parte delle scienze naturali.

Oggi il Museo, pertanto, oltre alle collezioni di uccelli, conserva farfalle diurne e notturne d'Italia, tutte le specie italiane, farfalle esotiche e invertebrati da tutto il mondo, i cerambicidi delle pinete ravennati, i mammiferi del ravennate ma anche rarissimi esemplari asiatici, rettili, le conchiglie dell'Adriatico oltre che quelle di acqua dolce e di terra della Romagna.

A riconferna dell'impegno scientifico perseguito, nel Museo ha sede anche una biblioteca specialistica, dotata di molti libri antichi e di pregio, risalenti anche al XVI sec., oltre a l'ovoteca, la discoteca, che documenta i richiami di uccelli e altri animali di ogni continente, e l'emeroteca, con riviste scientifiche di tutte le parti del mondo.