Basilica di San Vitale - Ravenna Intorno

Vai ai contenuti principali
Ravenna Intorno
 
Oggi è Mercoledì 17 Ottobre 2018 Ora corrente
 
 
Sei in: Home | Cultura | Monumenti UNESCO | Basilica di San Vitale

Basilica di San Vitale - Ravenna

San Vitale, Ravenna
Indirizzo:
Via Fiandrini Benedetto - Ravenna
Orari di apertura: Fino al 30 settembre: 9.00 - 19.00 - > Ottobre: 9.00 - 17.30 - Da novembre: 9.00 - 17.00 - La biglietteria chiude 15 minuti prima della chiusura - La Basilica è chiusa il 25 dicembre
Telefono: 0544/541688
 
 
ABQIAAAAJV9R2POcv19E81OjCYoEnxQU3eDKGnJ6asOTVZq4W_Tu01Jf1RQjgn3m1WE0ub_T7yA020TYkq2Uhw
13
44.421443
12.195527
ajax-map-6041

Iniziata da Giuliano Argentario nel 525 d.C. su commissione del Vescovo Ecclesio, San Vitale fu consacrata dall'Arcivescovo Massimiano circa 22 anni più tardi. Costruita un secolo dopo l'attiguo Mausoleo di Galla Placidia, la Basilica si erge sul sito di un precedente oratorio del V secolo le cui tracce si possono ancora scorgere nell’area che circonda l’edificio.

Importantissimo monumento dell'arte paleocristiana, San Vitale, con la sua mistica espressa esternamente dalla pianta ottagonale, rappresenta una perfetta commistione tra l'architettura bizantina e quella romana, caratteristica che la rende una delle più belle chiese a pianta centrale del mondo antico.

Costruita in laterizio, di una semplicità disadorna, la Basilica è all'interno uno scrigno che cela la più alta espressione dell'arte musiva bizantina. Una volta entrati è assai facile perdersi nell'avvolgente spazio centrico, nel sapiente gioco dei volumi strutturali che esprimono la massima leggerezza e che conducono naturalmente alla cupola centrale del diametro di 16 metri, costruita con un sistema di tubi in terracotta ed affrescata nel 1780 da Barozzi e Gandolfi, della scuola bolognese, e dal veneto Guarana.

L'impianto musivo della Basilica annovera tra le sue mura opere d'arte bizantina che ormai sono trascese in simbolo, come ad esempio le due scene processionali dell'imperatore Giustiniano e della consorte Teodora che offrono, rispettivamente, il pane ed il vino per celebrare l'Eucarestia. Il catino absidale offre invece una splendida immagine del Cristo Redentore affiancato dal Vescovo Ecclesio e dal soldato martire Vitale; nel presbiterio, due quadri che rappresentano i sacrifici biblici di Abele e Melchisedech e di Abramo.

Nonostante la Basilica di San Vitale proietti lo sguardo del visitatore verso l'alto, e quindi verso la cupola, qualcosa di altrettanto splendido e significativo si può contemplare sul pavimento. Esattamente nella zona del presbiterio ha origine il Labirinto dell'Anima, serpeggiante sentiero costituito da frecce triangolari che portano all'altare della Basilica, raffigurazione metaforica del peccato e del tortuoso cammino che conduce alla rinascita.

 Tariffe
> Intero: Euro 9.50
> Ridotto: Euro 8.50*
Il biglietto è solo cumulativo e comprende: S.Apollinare Nuovo, Battistero Neoniano, San Vitale, Mausoleo di Galla Placidia, Museo e Cappella Arcivescovile
* Valido per studenti italiani e stranieri durante l'anno scolastico; associazioni ed enti convenzionati. Soci TCI. Per gruppi con guida convenzionata di Ravenna

Gratuità
bambini fino a 10 anni, residenti nel Comune di Ravenna, disabili e accompagnatori, religiosi, militari, giornalisti (con documento). Per gruppi la gratuità è riservata ad 1 capogruppo ogni 20 paganti. Scolaresche: 1 insegnante gratuito ogni 15 alunni

Accessibilità
Centro storico, zona a traffico limitato. Bus n. 1 fermata Piazza Baracca. Parcheggio Piazza Baracca per auto a pagamento a m. 200 e Largo Giustiniano parcheggio custodito annesso all'entrata del complesso. Vicinanza con Mausoleo di Galla Placidia e Museo Nazionale. Accessibile a portatori di handicap
L'ingresso della biglietteria è presso il portone centrale della Basilica di San Vitale