Chiesa di San Petronio - Ravenna Intorno

Vai ai contenuti principali
Ravenna Intorno
 
Oggi è Mercoledì 13 Novembre 2019 Ora corrente
 
 
Sei in: Home | Cultura | Edifici religiosi | Chiesa di San Petronio

Chiesa di San Petronio - Castel Bolognese

Chiesa-di-San-Petronio
Indirizzo:
via Garavini, 19 - Castel Bolognese, Ravenna
Orari di apertura: La Chiesa è aperta durante tutto l’anno, mattina e pomeriggio. Le visite sono sospese durante le funzioni religiose.
Telefono: 0546 656622
 
 
ABQIAAAAJV9R2POcv19E81OjCYoEnxQU3eDKGnJ6asOTVZq4W_Tu01Jf1RQjgn3m1WE0ub_T7yA020TYkq2Uhw
13
44.325496
11.804139
ajax-map-6364

Si hanno notizie per la prima volta nel 1396. La prima chiesa era posta dove è oggi la terza cappella (quella dedicata a S. Caterina), poi è stata riedificata nel 1428, più capiente. Dieci anni dopo venne eretta la torre campanaria. La chiesa fu edificata nel Quattrocento ma assunse le forme attuali nel 1788 ad opera dell’architetto Cosimo Morelli.

Tra le opere di maggior pregio segnaliamo, in fondo al coro, il gruppo statuario in terracotta policroma di Alfonso Lombardi (Crocifisso con ai piedi la Maddalena e ai lati la Vergine addolorata e S. Giovanni Evangelista, XVI secolo). Sulla cimasa, entro un ovale, è effigiato S.Petronio, opera di Felice Giani, uno dei massimi esponenti del neoclassicismo. In corrispondenza di una finestra troviamo la Madonna del Rosario, raffigurazione tardogotica attribuita a Giovanni da Riolo (fine XV secolo). Nell'ultima cappella si trova San Michele Arcangelo, quadro del XVII secolo attribuito a Francesco Longhi.

Chiude la navata la cappella invernale o della Madonna di Lourdes, riproduzione della grotta francese creata nel 1933 con massi estratti dalla vena del gesso di Casola Valsenio. La sacrestia si trova ad est della torre campanaria e conserva anche un grande mobile intagliato in noce del secolo XVIII ed altre tele di pregio.